Print Friendly, PDF & Email

 

Buongiorno a tutti,

come state? Spero bene e che abbiate passato delle vacanze serene.

Io ho fatto delle belle gite nei dintorni e ho fatto anche un tour in Val d’Aosta che mi ha fruttato visite, camminate e fotografie, e moltissima gioia nel vedere quei posti meravigliosi. Qui a sinistra potete vedere una foto di un salone di Villa Arconati, detta “la Versailles di Milano” e a destra c’è una foto delle montagne di Cogne, dove si trova il Parco Nazionale del Gran Paradiso.

 

Al mio rientro ho sospeso il cortisone per poter eseguire una serie di esami del sangue per la famosa sospetta febbre reumatica, e purtroppo in questa settimana di sospensione si sono ripresentati i dolori osteoarticolari e soprattutto quei movimenti involontari di cui vi avevo parlato in questo post. La notte precedente al prelievo per gli esami è stata un inferno. Stanotte, riprendendo il cortisone, è andata meglio, ma ho dovuto prendere anche delle gocce per dormire.

Si tratta dunque di movimenti convulsivi sia alla testa sia agli arti, che si traducono anche in rapide scosse. Questi movimenti, almeno per ora, sono percettibili soltanto da me. Non vi nascondo che sono molto preoccupata e angosciata, anche perché questi scatti, a differenza del passato, hanno cominciato a presentarsi anche di giorno. Ho avuto anche un paio di capogiri davanti al pc, dopo qualche ora di lavoro.

A parte tornare dal reumatologo con gli esami del sangue, ho prenotato una visita all’Istituto Besta, che è il migliore nel campo delle malattie neurologiche perché voglio andare a fondo anche con strumentazioni diagnostiche. A dire la verità avevo già prenotato il 25 agosto in via Puecher attraverso il cup, ma arrivando là mezz’ora prima ho scoperto quel poliambulatorio era chiuso e secondo l’avviso sulla porta avrei dovuto in mezz’ora andare fino in via Ponzio a Piola e fare l’accettazione, probabilmente volando. Nessuno del cup mi aveva avvisato. Alla faccia dell’eccellenza lombarda. Pensate che, riprenotando tramite il cup (unico modo per farlo), ho appreso che dovrei pagare una penale perché non mi sono presentata alla visita! Comunque ora ho la visita il 9 settembre in via Ponzio a Piola, e speriamo di non trovare un cartello che mi dica di andare in via Puecher.

Con tutto questo, avevo in mente una serie di progetti relativi al blog e altre cose, ma è tutto in sospeso. Può darsi che pubblichi qualcosa a settembre, compreso l’articolo di Clementina sui Tarocchi, ma saranno post del tutto “random” a seconda di come sto. Quindi vogliate scusarmi sin d’ora di questa cosa.

Per il momento vi mando un caro saluto e un abbraccio forte. 

Cristina M. Cavaliere